Come Fare un Ricorso per Prelievo Illegittimo da Conto Corrente Bancario

Hai notato, esaminando il tuo estratto conto bancario, che ti sono state addebitate delle somme in maniera del tutto illegittima? Puoi, allora, presentare un ricorso e richiedere il rimborso delle spese trattenute senza motivazione. Vediamo in questa semplice guida come procedere.

Se vuoi richiedere al tuo istituto di credito il rimborso per una somma indebitamente addebitata, questa guida fa proprio al caso tuo.

Per iniziare, è utile inviare un reclamo alla banca, segnalando l’evento che si è verificato in modo dettagliato. Come esempio, è possibile vedere questo modello di reclamo.

Nel caso in cui il reclamo non abbia successo, devi presentare un’apposita comunicazione scritta al Giudice di Pace competente per il tuo territorio, scrivendo quel che ti indico di seguito, adeguandolo naturalmente al tuo personale caso.

Inizia a scrivere il tutto (ti consiglio di farlo dal pc), scrivendo in alto a sinistra il tuo nominativo, comprensivo di indirizzo. Un pò più in basso, ma stavolta completamente a destra, scrivi “Al giudice di pace di…”. Lascia qualche rigo di margine e specifica, andando completamente a capo, l’oggetto della comunicazione, “Prelievo illegittimo da conto corrente”.

Inizia la composizione vera e propria presentandoti. “Il sottoscritto… nato a… il…, residente a… in via…, codice fiscale…, titolare del conto corrente bancario numero… in essere presso il Vostro Istituto, filiale di… numero di riferimento… con sede in…, ABI…, CAB…”.

Prosegui con le tue premesse, scrivendo “Premesso che” in centro al foglio, ed in maiuscolo. “Leggendo l’ultimo estratto conto ho notato che il giorno…, l’istituto di credito… ha prelevato dal conto corrente suddetto una somma totale di euro… Tale prelievo è assolutamente illegittimo, in quanto non giustificata da titoli giuridici o ordine di alcun giudice”.

Concludi come segue. “Fa, quindi, ricorso alla S.V. affinchè emetta (in base agli articoli 633 cpc e segg) un decreto ingiuntivo nei confronti del citato istituto di credito, ordinandogli di pagare la somma indebitamente prelevata con aggiunti gli interessi maturati dal…, data di sottrazione, oltre le spese inerenti questa procedura.” Aggiungi luogo e data, e specifica nella parte bassa del foglio gli allegati, ovvero la copia dell’estratto conto e le note di debito. Stampa il tutto, firmalo e procedi a recapitare il tutto, attendendo riscontri in merito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *