Come Funziona il Value Investing

Risulta essere la strategia che consiste nello scegliere titoli che sono scambiati per un valore inferiore al loro valore reale. I value investor cercano costantemente titoli che possono apparire sottovalutati dal mercato e credono che il mercato stia reagendo in modo eccessivo alle buone e cattive notizie sul titolo causando un andamento che non corrisponde al valore della società nel lungo periodo.

Il risultato è un’opportunità per avere dei profitti e comprare il titolo mentre il prezzo è basso.

Il grosso problema relativo al value investing è proprio la stima del suo vero valore intrinseco, perchè non esiste nessun valore considerato come “corretto” in questo senso. Due investitori possono avere le stesse informazioni ma attribuire un valore differente alla stessa società.

Per questa ragione un altro concetto del value investing è il “margine di sicurezza”. Questo significa semplicemente che conviene comprare quando c’è uno “sconto” sul titolo abbastanza buono da permetterti delle possibilità di errore nella stima del valore.

Inoltre alcuni possono valutare gli assets oppure i ricavi e non dare importanza alla crescita futura, altri invece basano le lotro strategie totalmente sulla stima dei futuri cash flow. Ad ogni modo il succo del discorso è lo stesso: cercare di portare a casa un affare.

Ecco i principi fondamentali di chi applica questa metodologia:

Preoccupati innanzitutto di evitare perdite e solo allora pensa a possibili guadagni.
Investi solo quando le prospettive sono molto a favore della riuscita dell’ operazione ed a quel punto investi in modo consistente.
Non focalizzarti troppo sui dati macroeconomici.
Devi essere flessibile, non limitarti ad un unico settore, industria o capitalizzazione di azienda, lasciati molta libertà

Read More