Come Sviluppare la Personalità sul Posto di Lavoro

Se si dice “carisma” si pensa alla capacità di influire su altre persone, al prestigio e al fascino intellettuale, ma come si fa ad aumentare o cambiare il proprio carisma?

Ogni persona è in grado di sviluppare carisma, ma se qualcuno è naturalmente portato ad avere un buon ascendente sugli altri, c’è chi non sa in nessun modo come svilupparlo e accrescerlo.

Un buon modo per sviluppare il proprio carisma è quello di osservare le persone che ci circondano per capire cosa le rende magnetiche, imparando a costruire una nuova forma di comunicazione personale fatta non solo di parole ma anche di gestualità e atteggiamenti. Questo vale soprattutto sul posto di lavoro.

È infatti il mondo di porsi a dare un significato al messaggio verbale. Non serve accontentarsi di apparire ma bisogna saper giocare le proprie carte, ad esempio preparandosi psicologicamente per un colloquio o una riunione: tutto sta nel convincere noi stessi delle nostre capacità comunicative.

La paura o meno di essere giudicati e criticati sta alla base dell’autostima e i timori di non essere all’altezza, di non saper parlare e coinvolgere gli altri ci portano a forti insicurezze che distruggono la nostra autostima e il nostro carisma. Restare in un angolo non aiuta, mentre aprirsi verso gli altri, comunicare, sorridere e stimolare porta gli altri a considerarci attivi, vivaci, intelligenti e curiosi.

Propongono un nuovo progetto di responsabilità al lavoro? È giusto accettarlo, per dimostrare a se stessi e agli altri di potercela fare. Il buon umore è una calamita di consensi, così come l’altruismo.
Un’espressione gentile e la disponibilità verso gli altri aiutano ad interagire, il tutto senza cadere nell’eccesso e senza perdere credibilità: se ogni nuovo progetto lavorativo vede un vostro irrefrenabile entusiasmo i colleghi penseranno che siete egocentrici in modo smisurato.

Proporre idee che spingono alla socializzazione, come aperitivi tra colleghi e pause pranzo condivise, ma soprattutto imparare a prendere le redini di una conversazione, rendono la vostra presenza indispensabile e piacevole. Non bisogna aver paura di deludere il proprio interlocutore anche perché è impossibile rasentare la perfezione, per tutte le persone, anche le più brillanti, i momenti di vero genio sono sporadici.

Bisogna costruirsi un’aura caratteriale accompagnata da un tratto distintivo personale, perché è proprio questo che rende unica una persona: il suo modo di essere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *